Irrigazione in giardino

Chi progetta un giardino se lo può creare in modo che non ha bisogno di molta manutenzione. Ma ad una cosa deve dare più attenzione: l’irrigazione.

Non tutte le piante hanno quotidianamente bisogno di essere anaffiate. Chi progetta il giardino anche considerando la zona in cui vive può evitare molto lavoro e risparmiare tanta acqua. Perchè anche in natura sopravivono e crescono bene senza alcun aiuto tranne del tempo con le piogge.
Ma un giardino con molti fiori in una zona più calda oppure un prato inglese ha bisogno dell’acqua spesso anche ogni giorno durante i mesi estivi, spesso molto caldi e secchi. Qui ci sono varie possibilità.
Tubo d’irrigazione
Un giardino piccolo può essere anafiato anche con un semplice tubo manualmente. Chi vive in una zona abbastanza umida lo deve fare magari solo nei mesi estivi più caldi. Ma per chi ha un giardino grande diventa una fattica, spesso nemmeno possibile. Per questo si deve fin dall’inizio pensare ad un sistema d’irrigazione.
Tubi interrati
Un sistema molto elaborato e possibile quasi solo ancora prima di piantare in giardino. Questo normalmente viene progettato da un ingegnere di giardinaggio. Si può mirare a una zona soltanto e risparmiare altre zone che non hanno bisogno di acqua con regolarità.
Irrigazione computerizzato
Questo è un sistema per chi non ha sempre tempo e vuole essere sicuro che le sue piante hanno l’acqua. Un timer viene messo semplicemente tra il tubo e il rubinetto, il tempo e la duratura dell’irrigazione può essere regolata. In questo modo uno non deve mai pensarci e ha un giardino sempre verde e fiorito.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)